lunedì 27 Maggio 2024 - Anno 33

PRIMI INTERVENTI A FAVORE DEI TRIBUTARISTI DELL’EMILIA ROMAGNA

Partner

Alemanno INT: primi interventi a favore dei nostri tributaristi dell’Emilia Romagna

L’Istituto Nazionale Tributaristi (INT), con delibera del Consiglio Nazionale, ha approvato due primi interventi a favore dei tributaristi della regione Emilia Romagna. A chi abbia subito danni alla propria abitazione o allo studio professionale a seguito degli eventi alluvionali, sarà erogato un contributo corrispondente alla quota associativa annuale, che sarà rimborsata nel caso fosse già stata versata o considerandola versata nel caso in cui non fosse ancora stata corrisposta.
I tributaristi interessati dovranno far pervenire un’ autocertificazione in cui indicare i danni subiti o le cause di difficoltà economica conseguenti allo stato di calamità. Inoltre i tributaristi INT dell’Emilia Romagna, proprio a causa del perdurare delle difficoltà, avranno una riduzione dei crediti formativi necessari per l’assolvimento dell’aggiornamento professionale obbligatorio  per il  biennio 2023-2024.
“Sono solo primi interventi a favore dei nostri tributaristi dell’Emilia Romagna, si tratta di piccoli aiuti ma che vogliono testimoniare la nostra vicinanza e la possibilità che diamo ai nostri iscritti di essere in regola con gli obblighi formativi e statutari necessari per richiedere l’attestato di qualità ai sensi della legge 4/2013” dichiara il Presidente dell’INT Riccardo Alemanno, che precisa “monitoreremo la situazione dei singoli professionisti perché, valutati i danni diretti, si avranno comunque contraccolpi dal punto di vista economico per tutto il periodo che occorrerà alla ripresa delle attività. Con l’occasione voglio esprimere apprezzamento per la tempestività del Governo in tema di contributi e sospensione di adempimenti e pagamenti, provvedimenti che comportano un’attenta analisi delle aree e delle persone che hanno subito danni, pertanto saremo pronti a segnalare eventuali anomalie circa l’individuazione dei beneficiari degli aiuti, per tutto ciò sarà indispensabile l’opera di monitoraggio dei nostri Delegati territoriali che ringrazio sin d’ora per il loro impegno”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli