giovedì 24 Giugno 2021

“AIUTAMI CHE TI AIUTO”

Partner

La Croce Verde Asti, Pubblica Assistenza associata ad Anpas, e i negozi Mercatò di Asti promuovono l’iniziativa “Aiutami che ti aiuto” per ringraziare i volontari impegnati da un anno a contrastare la pandemia provocata dal Covid-19.

«È stato per tutti un anno impegnativo in cui siamo stati messi alla prova, fisicamente e mentalmente – commenta Matteo Perino, consigliere e responsabile pubbliche relazioni della Croce Verde Asti – nonostante tutto abbiamo resistito e continueremo a farlo grazie alla nostra tenacia e al forte spirito di collaborazione che ci sprona ad andare avanti. È stata proprio questa caratteristica – prosegue Perino – a indurre i supermercati Mercatò di Asti ad abbracciare un progetto di cooperazione con la Croce Verde di Asti attivando l’iniziativa “Aiutami che ti aiuto”. L’iniziativa è volta a ringraziare i volontari dell’associazione che hanno saputo superare anche questo difficile anno e hanno svolto servizi di emergenza e per il sociale. In concreto Mercatò ha offerto a proprio carico la metà dell’importo dei 190 buoni, da 20 euro caduno, donati ai volontari dell’associazione. Anche con questo gesto Mercatò ha dimostrato di essere unito veramente di cuore alla città di Asti in cui, con due punti vendita in Via Bra e in Viale Pilone, è al servizio della popolazione per la vendita di beni di prima necessità e non solo. Per quest’anno lontani, ma comunque e sempre vicini, ci auguriamo di passare le feste in serenità, sperando di poter tornare molto presto ad abbracciarci come sempre è stato».

La Croce Verde Asti effettua oltre 13mila servizi annui. Si tratta di trasporti in emergenza urgenza 118, prestazioni convenzionate con le Aziende sanitarie locali, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni con una percorrenza di circa 324mila chilometri.

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 82 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 10mila volontari (di cui 3.829 donne), 5.904 soci, 492 dipendenti, di cui 62 amministrativi che, con 430 autoambulanze, 211 automezzi per il trasporto disabili, 237 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 520.967 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 17 milioni di chilometri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli