domenica 3 Marzo 2024 - Anno 33

CROCE VERDE ASTI PRESENTA IL GREEN TEAM RESCUE E INAUGURA LE E-BIKES PER IL SOCCORSO

Partner

La Pubblica Assistenza Anpas Croce Verde Asti il 25 agosto, in piazza Alfieri ad Asti, ha presentato il progettoGreen Team Rescue e inaugurato due e-bikes attrezzate per il soccorso sanitario. Le nuove biciclette elettriche verranno utilizzate durante le manifestazioni con grande affluenza di persone in tutto il territorio di competenza, la prima uscita è prevista per l’assistenza sanitaria al Palio di Asti.
Il progetto Green Team Rescue prevede la formazione e l’equipaggiamento di personale in grado di intervenire come soccorritori utilizzando, per gli spostamenti, delle e-bikes durante le assistenze sanitarie con un’alta affluenza di pubblico, velocizzando così i soccorsi e azzerando le emissioni.
Le e-bikes attrezzate per il soccorso permetteranno alla squadra di soccorritori di ridurre tempi di arrivo sul target rispetto alle squadre a piedi garantendo assistenza, sicurezza e rispetto dell’ambiente.
In questi casi il Green Team Rescue metterà in atto un primo intervento di soccorso in attesa del soccorso tecnico avanzato come l’ambulanza.
“Il progetto Green Team Rescue – spiega Giacomo Sorba, direttore dei servizi Croce Verde Asti – nasce dalla volontà di offrire un nuovo servizio per l’assistenza sanitaria a eventi con alta affluenza di persone come il Palio di Asti, le sagre, la manifestazione sportiva StraAsti, i mercatini di Natale, a integrazione del lavoro delle squadre di soccorso a piedi. In provincia di Asti saremo i primi a utilizzare le e-bikes per gli interventi di soccorso. Le biciclette elettriche sono attrezzate di due sacche sui fianchi con i kit di medicazione e rianimazione e l’alloggiamento per il defibrillatore. Inoltre, le e-bikes sono dotate di lampeggiatore sul davanti insieme a un cicalino elettronico per richiamare l’attenzione. È un progetto che, si spera, attiri anche i giovani verso la nostra associazione, in generale il volontariato è in grossa difficoltà e questo tipo di iniziative possono aiutare ad avvicinare le ragazze e i ragazzi verso il mondo del soccorso. Ringraziamo Maurizio Mela, presidente del Rotary Club Asti e Corrado Mancini della società Ebikeone di Asti per aver contribuito a finanziare il progetto Green Team Rescue”.
Vincenzo Sciortino, vicepresidente Anpas Piemonte: “Le Pubbliche Assistenze Anpas, tra cui la Croce Verde di Asti, sono da sempre impegnate a rispondere alle necessità delle comunità in cui operano, anticipandone i bisogni con risposte tempestive e spesso innovative. L’utilizzo delle nuove e-bikes ne è un brillante esempio. Le biciclette a pedalata assistita permetteranno di implementare i servizi di assistenza sanitaria in occasione delle grandi manifestazioni rendendo più tempestivi i soccorsi, in particolar modo in tutte le situazioni in cui la viabilità è particolarmente congestionata. Ci congratuliamo dunque con i volontari della Croce Verde di Asti per lo spirito con cui portano avanti la preziosa opera di vicinanza a favore dei propri concittadini e del territorio astigiano”.
Il personale che farà parte del Green Team Rescue dovrà essere in possesso della certificazione regionale di soccorritore in emergenza sanitaria 118 e dell’abilitazione all’uso del defibrillatore semiautomatico esterno in ambito extraospedaliero.
I soccorritori del Team hanno seguito inoltre un corso per l’utilizzo delle e-bikes articolato in due giorni consecutivi di teoria e pratica in ambito urbano e fuoristrada.
Le lezioni di teoria e le esercitazioni pratiche hanno previsto il percorso fuoristrada, risoluzioni di guasti tecnici, la foratura accidentale e le tecniche di intervento in scenari di soccorso, soggette a valutazione.
I volontari soccorritori della Croce Verde Asti sono oltre 222, di cui 73 donne, organizzati in squadre notturne e diurne che affiancano i 15 dipendenti. La Croce Verde Asti effettua oltre 16mila servizi annui. Si tratta di trasporti in emergenza urgenza 118, prestazioni convenzionate con le Aziende sanitarie locali, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni sportive con una percorrenza di circa 320mila chilometri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli