mercoledì 24 Luglio 2024 - Anno 33

FESTA DELLA MUSICA 2024

Partner

Visto il grande successo dell’anno scorso, l’ Assessorato al Turismo ha deciso di riproporre la Festa della Musica anche quest’anno, con un’importante novità.
Abbiamo aderito al portale ufficiale della Festa della Musica Italia, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, pertanto tutti i concerti previsti in questa ricca kermesse sonora e canora, sono inseriti e pubblicizzati sul loro sito ufficiale.
Celebriamo con la musica, il 21 giugno di ogni anno, il solstizio d’estate all’insegna della gratuità. Qualsiasi tipo di musica, artisti e musicisti professionisti, amatori e appassionati. Migliaia di concerti in tutta Italia.
Acqui Terme ed il suo centro storico saranno letteralmente invasi dalla musica.
La città sarà in festa grazie alle tante iniziative in programma per la seconda edizione della Festa Della Musica, voluta fortemente dall’Assessore al Turismo che ha profuso in prima persona impegno per la sua riuscita. Saranno sette i giorni di concerti aperti alla città con il fine di valorizzare la cultura musicale attraverso spettacoli di qualità in cui si esibiranno molteplici realtà acquesi.
La rassegna, organizzata dal Comune di Acqui Terme, prenderà ufficialmente il via domenica 16 giugno con il Concerto della Corale Santa Cecilia e della Fanfara Alpina Valle Bormida nella suggestiva Chiesa di San Francesco.

Martedì 18 giugno la Festa della Musica si sposterà nel cuore del centro storico, dove diversi artisti si alterneranno sul palco dell’incantevole Teatro Romano di via Scatilazzi. La rassegna inizierà alle ore 21con l’esibizione del Coro Mozart di Acqui Terme che proporrà un repertorio variegato che spazia dall’operistico, al religioso, al popolare.

Mercoledì 19 giugno alle ore 21, sempre al Teatro Romano, si esibiranno i Plenilunio, la band che colorerà tutta l’atmosfera con il suo repertorio rock progressivo.

 

Giovedì 20 giugno, il testimone passerà ai J’amìs, che a partire dalle ore 21 animeranno il Teatro Romano con un repertorio di canzoni dell’Acquese, un prezioso patrimonio immateriale in grado di raccontare e tramandare le nostre radici.


Venerdì 21 giugno
toccherà ad Alessandro Bellati dare vita al palco del Teatro Romano, dalle ore 21 con un reading teatrale del libro “1924”, con la partecipazione del gruppo Red Jazz Quartet.

Sabato 25 giugno a partire dalle ore 18 la città sarà allietata da esibizioni itineranti degli allievi della Scuola di Musica G. Bottino e della Corale Città di Acqui Terme, che porteranno le loro sinfonie in un vero e proprio percorso musicale che si snoderà per le vie del centro città. A seguire, in un crescendo di emozioni musicali, una piazza Italia a festa accoglierà alle ore 21,15 lo storico gruppo acquese degli Yo Yo Mundi, che coglieranno l’occasione per festeggiare assieme alla città i loro 35 anni di carriera artistica.
Ad accompagnarli in questa grande festa ci sarà anche Paolo Bonfanti, uno dei più famosi bluesman italiani.

Domenica 23 giugno dalle ore 19, il Corpo Bandistico Acquese, punto di riferimento per la città di Acqui Terme, per l’insegnamento e la promozione della musica, porterà per le vie del centro cittadinol’allegria contagiosa che li contraddistingue.
Il Festival chiuderà i battenti domenica alle ore 21 al Teatro Romano dove si esibirà il Coro GosPav diretto dall’acquese Marina Marauda con un repertorio folk, pop e rock.

Ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli