sabato 31 Luglio 2021

SERVIZIO CIVILE: DISPONIBILI 385 POSTI

Partner

385 POSTI CON LE ASSOCIAZIONI ANPAS DEL PIEMONTE

Nelle Pubbliche Assistenze Anpas delle province di Alessandria e Asti 99 posti disponibili

Sono 385 i posti disponibili per svolgere servizio civile all’interno delle diverse Associazioni Anpas del Piemonte. I giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni non compiuti possono scegliere l’ambito di proprio interesse fra il soccorso in emergenza 118, il trasporto infermi per i servizi di tipo socio sanitario e il settore dell’educazione e della promozione culturale.

Per orientare i giovani nella scelta dei progetti di servizio civile e negli adempimenti richiesti, Anpas Piemonte ha predisposto una landing page dedicata http://serviziocivile.anpas.piemonte.it/

I giovani in servizio civile, dopo un’adeguata formazione, contribuiranno a dare un importante aiuto alle Pubbliche Assistenze Anpas del Piemonte e alla comunità, soprattutto in questa particolare situazione di emergenza.
La durata del servizio è di 12 mesi. Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di € 439,50 euro per un impegno settimanale indicativamente di 25 ore. La presentazione delle domande avviene esclusivamente su piattaforma online DOL
https://domandaonline.serviziocivile.it e la scadenza è l’8 febbraio 2021, salvo proroghe.

L’accesso alla piattaforma online DOL per i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero deve avvenire esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. L’identità SPID è rilasciata dai Gestori di Identità Digitale (Identity Provider).

Nelle Pubbliche Assistenze Anpas della provincia di Torino i posti sono 101, in quelle nelle della provincia di Cuneo e Pinerolese 91 posti, nelle Associazioni Anpas delle province di Alessandria e Asti 99 posti e nelle province di Novara Verbania e Vercelli 94 posti.
In totale in Piemonte 385 posti, di cui oltre 100 posti riservati ai giovani con bassa scolarizzazione, nel tentativo di offrire a tutti e tutte loro un’importante opportunità di inserimento nella società dei servizi alla persona fornendo una formazione qualificata e un’esperienza spendibile in ogni ambito professionale.

Elenco delle Pubbliche Assistenze Anpas delle province di Alessandria e Asti (99 posti): Croce Bianca Acqui Terme (8 posti); Croce Verde Alessandria (12 posti); Croce Verde Arquatese (8 posti) Croce Verde Casale (5 posti); Croce Verde Cassanese (3 posti); Croce Verde Felizzano (8 posti); Croce Verde Ovada (14 posti); Avis Primo Soccorso Valenza (7 posti); Croce Verde Asti (12 posti); Croce Verde Castagnole delle Lanze (2 posti); Croce Verde Mombercelli (5 posti); Croce Verde di Montemagno (5 posti); Croce Verde di Nizza Monferrato (10 posti).

I progetti di servizio civile in Anpas che riguardano l’ambito del socio sanitario prevedono lo svolgimento di servizi socio-sanitari sia su pulmini sia su autoambulanze per quei cittadini che devono effettuare terapie come dialisi, trasporti interospedalieri, essere dimessi da ospedali o case di cura, frequentare centri diurni di socializzazione o riabilitazione. In molti casi gli utenti possono essere persone disabili che spesso necessitano di essere accompagnate negli spostamenti in quanto non autosufficienti o perché bisognosi di particolari accorgimenti durante la fase del trasporto.
I progetti di servizio civile in Pubblica Assistenza Anpas nel campo del soccorso di emergenza 118 in Piemonte includono, oltre alla possibilità di effettuare i servizi sociali precedentemente descritti, anche l’impiego in servizi di emergenza urgenza 118.

I volontari in servizio civile saranno quindi impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza e in tutte le mansioni concernenti le attività di emergenza e primo soccorso. I progetti prevedono l’inserimento e il tutoraggio dei volontari a partire da una puntuale formazione certificata dalla Regione Piemonte e da un successivo periodo di affiancamento a personale più esperto.
I progetti nel settore educazione e promozione culturale hanno il fine di divulgare tra gli studenti delle scuole superiori e tra la cittadinanza la cultura del volontariato assistenziale e del primo soccorso nonché promuovere stili di vita più sani e salutari.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli