giovedì 23 Maggio 2024 - Anno 33

“PETROTTO: UN CONCERTO SOLIDALE TRA MUSICA E DANZA, UN EVENTO UNICO IN ITALIA”

Partner

Grande appuntamento con la musica​ danza e la solidarietà con la BachStringOrchestra che accompagnerà il violinista e cantante Salvatore​ Petrotto diretta dal Maestro La Cagnina in un concerto di beneficenza presso la Chiesa Sant’Anna di Palermo giorno 24 ottobre 2023 alle ore 21.00.
La serata vedrà la partecipazione dei pianisti Gioacchino Zimmardi, Giovanni Zappulla e dei​ vocalist Mariella Mastrilli, Giusy Oliveri e Marcello Dalfino e del chitarrista Antonio Di Rosalia. Il concerto offrirà un viaggio emozionale attraverso la musica classica, il musical e tradizionale.
Durante l’evento, Petrotto presenterà il suo nuovo singolo intitolato “Amo te”, con testo di Olimpia Marino. Inoltre si esibiranno la ballerina di danza orientale Gabriella Patricola​ e gli allievi della scuola ArtAcademy Capizzi Sole di Misilmeri, le coreografie sono di Gabriella Patricola e Rossella Drago
Petrotto: “La​ musica e la danza sono​ forme d’arte che non dovrebbero essere censurate neanche all’interno delle chiese.
Credo fermamente che​ siano delle potenti forme di espressione artistica che dovrebbero essere libere dal timore di censura. Queste due arti ci permettono di esplorare emozioni profonde e di comunicare in maniera unica e universale, creando connessioni tra le persone che vanno oltre barriere linguistiche, culturali e religiose.Soprattutto all’interno delle chiese, dove la spiritualità e la fede sono al centro, dovremmo abbracciare ogni forma di arte che ci aiuta a connetterci con il divino. La musica e la danza possono trasmettere un senso di solennità, di gioia, di speranza e di devozione che arricchiscono l’esperienza religiosa.
Inoltre, la censura dell’arte nella chiesa potrebbe privarci della possibilità di esplorare tematiche complesse che riguardano la nostra umanità, come il dolore, il peccato, la redenzione e la ricomposizione dei conflitti interiori. Attraverso la musica e la danza, possiamo affrontare queste tematiche in maniera profonda e riflessiva, facendo emergere emozioni e stimolando la consapevolezza, ovviamente, rispetto e comprensione sono fondamentali quando presentiamo opere d’arte che potrebbero suscitare reazioni diverse nelle persone. Ma la soluzione non può essere la censura, bensì il dialogo e l’apertura mentale.
Dobbiamo abbracciare l’opportunità di esplorare, attraverso l’arte, le molteplici sfaccettature della nostra spiritualità e della nostra umanità”.
L’obiettivo di questa serata è quello di promuovere e diffondere il valore della solidarietà. I proventi del concerto saranno devoluti alla Chiesa Sant’Anna per sostenere le sue attività benefiche.La serata sarà presentata da​ Maria Rosa Caldarella.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli