mercoledì 24 Luglio 2024 - Anno 33

“CAFF&LIBRO”

Partner

Primo incontro del caffè letterario  “Caff&libro”

Una sala gremita di gente, presso il Bar Caffè centrale di Corso Dante, alcuni libri e un po’ di spensieratezza sono stati gli ingredienti del primo incontro del caffè letterario “Caff&libro” a cura dell’associazione Diogniarte a.p.s.
Ad introdurre il progetto il vicepresidente Marco Cagnazzo: “quante volte abbiamo detto ad un amico andiamo a prendere un caffè? Ovviamente il prendere un caffè insieme è un mero pretesto per incontrare un amico, per raccontargli qualcosa, svelargli un segreto o un pettegolezzo, per trovare conforto o confidarsi; la pandemia ci aveva allontanati purtroppo, è ora di ritrovarsi”.
Prendendo spunto dai primi caffè letterari che si diffusero in Europa nel 1700 e che divennero subito un punto di riferimento per le persone è stata sviluppata, in maniera più semplice, l’idea.
Anche il libro, inteso come oggetto materiale, può essere un mezzo per raccogliere intorno le persone, leggendo alcuni brani insieme e confrontandosi sullo stesso, in modo da creare delle relazioni sociali.
Un punto, quelle delle relazioni sociali, toccato da Fabiola Pascale, nel suo discorso introduttivo, che ha spiegato come è nata l’idea di “Caff&libro”, portata alla sua realizzazione da parte dell’associazione.
La parola è passata a Valerio Marcozzi, presidente dell’associazione che ha ricordato l’attività di organizzazioni di eventi culturali promossi.
Il caffè letterario “Caff&libro” ha ricevuto il patrocinio da parte del Comune di Acqui Terme, Premio Acqui Storia e Biblioteca civica di Acqui Terme.
A portare i saluti del Comune sono stati l’assessore alla Cultura Michele Gallizzi e il consigliere delegato alla Biblioteca Matteo Ravera, che hanno manifestato apprezzamento e grande disponibilità al progetto del caffè letterario e al suo futuro sviluppo.
Nel corso dell’incontro è stato poi introdotto l’iniziativa “un libro per un libro”, che ha visto la presenza di una cassetta di legno, come quelle della frutta, riempita di libri, come forma di condivisione dei libri rivolta ai partecipanti dell’evento e non solo, e che potrà essere arricchita nel tempo, sempre finalizzata alla promozione della lettura e all’incontro tra le persone.
Con leggerezza e simpatia si è poi discusso intorno a due libri; un ringraziamento a Egle Migliardi per la lettura di un celebre passo de Il piccolo principe.
L’incontro è terminato con la promessa di organizzare un altro incontro nel mese di giugno.
Per maggiori informazioni e per aderire ai prossimi incontri occorre scrive un’email a diogniarte@gmail.com 

Articolo Precedente
Prossimo Articolo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli