venerdì 19 Aprile 2024 - Anno 33

RITRATTI DI UNO QUALUNQUE

Partner

Roberto Brignolo con opere degli allievi del Parodi di Acqui e dell’Alfieri e Penna di Asti “Ritratti di uno qualunque” al Salone del Libro di Torino

“Ritratti di uno qualunque”, raccolta di racconti a vocazione impressionista, scritti da Roberto Brignolo ed illustrati dalle immagini dei quadri di artisti affermati o giovani talenti dei Licei Artistici Parodi di Acqui Terme e Alfieri e Perna di Asti, sarà presentato al Salone del Libro di Torino lunedì 22 maggio (ore 15:30-16:30 Sala Bronzo, PAD 2).
Brignolo, già docente dell’istituto G. Penna di Asti, si avvarrà dei contributi di Renato Parisio, dirigente scolastico del Penna, e Giorgio Boccassi della compagnia teatrale “Coltelleria Einstein” di Alessandria.
“Sono onorato di essere ospite del Salone del Libro di Torino per la presentazione del volume edito da Gallo Vercelli editore. Il progetto, che in qualche modo vede la fusione di poesia, pittura e teatro, è nato dal desiderio di applicare la rivoluzionaria tecnica pittorica dell’impressionismo e post-impressionismo al testo scritto. Una sorta di delirio dove colori toni e parole si scambiano i ruoli e presiedono alla creazione di arti figurative o letterarie seguendo una stessa sintassi”.
Opere d’arte di pittori impressionisti e postimpressionisti hanno ispirato Brignolo i cui poemetti sono stati a loro volta di stimolo per gli studenti. Alla visione di lavori degli allievi acquesi e astigiani, che hanno illustrato i poemetti, si affiancherà la registrazione di un adattamento teatrale di questi ultimi ad opera di Giorgio Boccassi. In questo modo i poemetti, divenuti immagini attraverso l’arte degli studenti, si animano nella loro drammatizzazione.
Nel volume, edito da Gallo Vercelli editore, si alternano le opere artistiche ispiratrici degli artisti affermati e quelle ispirate dei giovani talenti, e si mescolano con la poesia che ne trae origine o le alimenta, in un contesto di contaminazione in cui l’illustrazione libera dei poemetti per mano degli studenti ne mostra l’eccellenza nelle competenze pittoriche acquisite.

GUALBERTO RANIERI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli