domenica 3 Marzo 2024 - Anno 33

BEinSIDE- ACQUI in PALCOSCENICO 2023 40.mo FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA

Partner

“BeinSIDE – Acqui in Palcoscenico”, arriva nel 2023 alla sua 40esima edizione, importante traguardo che testimonia il successo, anche nazionale della manifestazione.
Particolare dell’edizione 2023 è la serata promozionale del festival, realizzata a Torino al Teatro Gobetti il 19 giugno, pensata per aggiungere ulteriore visibilità alla manifestazione, nell’intento di coinvolgere una più ampia fascia di pubblico.
Il festival si svolgerà poi com’è tradizione, ad Acqui Terme, nel periodo compreso tra il 2  e il 18 luglio, inaugurando domenica 2 con una serata che intende festeggiare i 40 anni di attività ininterrotta, dove accanto alla danza, sarà presente anche l’ORCHESTRA CAMERATA STRUMENTALE ACQUESE, diretta da Eleonora Perolini.
Il Festival, oltre alla valorizzazione del patrimonio architettonico e culturale della città di Acqui Terme, era nato inizialmente nell’intento di ampliare l’offerta del fiorente turismo termale, ma è divenuto negli anni un punto di riferimento per la danza in Piemonte, allargando l’interesse ai giovani e agli appassionati di danza, al tempo stesso richiamando l’attenzione sui tanti patrimoni ambientali, testimoni di antiche culture di cui il territorio è ricco.
Le serate che, per il 2023 ospiteranno 17 Compagnie con 19 titoli diversi, si alterneranno nei vari luoghi della città, secondo il cartellone previsto, seguendo quell’impronta innovativa, che negli anni ha integrato la programmazione del balletto classico con quella della danza contemporanea.
Oggi la programmazione di “BEinSIDE” è allineata alle più attuali tendenze dello spettacolo dal vivo nel campo della danza, senza escludere le performance interdisciplinari, che testimoniano la contaminazione tra i vari generi.
Gli appuntamenti saranno ospitati in gran parte sul palcoscenico del Teatro Giuseppe Verdi, situato nel cuore dello storico quartiere della Pisterna, mentre il Palazzo dei Congressi, ospiterà gli ‘INCONTRI DELLE 18’, performance ospitate nella Sala Ovale, un modo per offrire al pubblico una doppia opportunità di incontro, confronto e dialogo con gli artisti.
Il Chiostro del Duomo, ospiterà invece alcune performance site specific alle 18, ora in cui il particolare tramonto della ‘Città delle acque’ mette in risalto la purezza della danza e l’unicità del luogo.
Continuerà anche per il 2023 lo spazio dedicato ai giovani attraverso gli Stage e i workshop e largo spazio sarà dato alla didattica e alla formazione, con la costante attenzione alla cura e alla valorizzazione dei giovani talenti di ogni nazionalità.
La Serata “Vivere di Danza”, dedicata a solisti e gruppi emergenti, e il prestigioso “Premio Acquidanza”, completeranno la manifestazione.
La Direzione artistica è firmata anche per questa edizione da Loredana Furno, che la manifestazione ha fatto nascere e crescere ininterrottamente in questi lunghi anni, affiancata nelle scelte artistiche da Viola Scaglione, Direttrice artistica del Balletto Teatro di Torino.
L’organizzazione del Festival sarà affidata anche per i prossimi anni all’Associazione Grecale, con il sostegno del MiC-Ministero della Cultura, della Regione Piemonte, della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e la fattiva collaborazione del Comune di Acqui Terme.
È un appuntamento prestigioso quello che, quest’anno, attende BEinSIDE- ACQUI in PALCOSCENICO, progetto proprio della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, giunto alla XL edizione.
Una rassegna affermatasi nel tempo, sia dal punto di vista artistico sia professionale, che ha trovato calorosa accoglienza in una realtà particolarmente fertile dal punto di vista culturale che vanta il 56° Premio Acqui Storia, il Premio Acqui Ambiente e il Concorso Internazionale di Poesia, entrambi al 15° traguardo. La danza si inserisce perfettamente in questo territorio ricco di storia e di vestigia romane, circondato dalle colline del Monferrato e dotato di un’offerta culturale, turistica ed enogastronomica di alto livello. L’interesse dell’iniziativa risiede anche nell’impegno formativo e nella crescita professionale dei giovani artisti, nella promozione di Acqui e del suo hinterland, nella capacità di fare rete coinvolgendo partner, come la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, interessati allo sviluppo della nostra provincia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli