giovedì 18 Agosto 2022

BEinSIDE ACQUI in PALCOSCENICO

Partner

Termina questa settimana il festival 2022 che nel mese di luglio ha portato ad Acqui il meglio della coreografia italiana e non solo.

Un titolo notissimo nel mondo della danza, anche per le celebri e orecchiabili musiche di Lèo Delibes, sulle cui note la coreografa Laura Corradi ha declinato la sua versione del balletto, in chiave contemporanea spostando l’attenzione sulla psicologia del personaggio  del titolo.

ACQUI TERME | PALAZZO DEI CONGRESSI
Sabato 23 luglio 2022 |  ore 21
SALA GRANDE
COMPAGNIA ERSILIADANZA
COPPELIA
Coreografia e regia: Laura Corradi
Creato con: Midori Watanabe e Carlotta Plebs
Musiche: Lèo Delibes
Assistente coreografa: Midori Watanbe
Disegno luci: Alberta Finocchiaro

“Coppélia” o “La fille aux yeux d’email” con coreografie originali di Arthur Saint Léon su musiche di Léo Delibes, compositore di fama che ispirò anche Tchaicowsky, fu rappresentato per la prima volta il 21 maggio 1870 all’Opera National de Paris, con l’italiana Giuseppina Bozzacchi non ancora diciassettenne nel ruolo principale.
Il balletto ottenne un enorme successo, nonostante questo le repliche vennero interrotte a causa della guerra franco-prussiana e dell’assedio di Parigi del 1870-71. Coppelia, essendo intriso di umorismo e avventura, segna un passaggio importante del balletto romantico, che abbandona il mondo piuttosto oscuro di villi e silfidi per addentrarsi in un ambito mai perlustrato dalla tradizione romantica.
La trama tradizionale vede una giovane donna, Swanilda, promessa in sposa a Franz, che stravede di gelosia perché un giorno lui manda un bacio da lontano ad una ragazza seduta dietro una finestra con un libro sulle ginocchia. Sono tante le peripezie e le emozioni che passano e che conducono Swanilda a conoscere da vicino Coppelia, salvo poi scoprire che si tratta di una bellissima bambola meccanica costruita con amore da un giocattolaio-mago che vorrebbe infondere in lei la vita.

ACQUI TERME
Palazzo dei congressi -Biglietteria apertura dalle 20,30
sala grande: ore 21,30 intero 10€, ridotto 8 €
Gruppi, Over 75, ragazzi, Abbonamento Musei TorinoIl Festival 2022, è realizzato grazie al contributo del MiC, Ministero della Cultura, della Regione Piemonte, della Città di Acqui Terme e con il prezioso sostegno della Fondazione CRAL di Alessandria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli