domenica 3 Marzo 2024 - Anno 33

10 FEBBRAIO – IL GIORNO DEL RICORDO

Partner

Il Comitato 10 Febbraio provinciale di Alessandria, in occasione del Giorno del Ricordo, non rinuncia a mantenere viva la memoria dei martiri delle foibe e degli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia.
Gli eventi quest’anno rivestono un’importanza maggiore, in quanto 80 anni fa, nel 1943, ebbero inizio i primi infoibamenti dei nostri connazionali, crimini compiuti dai partigiani comunisti slavi.
Sono quest’anno quattro le celebrazioni fisiche del Giorno del Ricordo in provincia di Alessandria che organizzerà o a cui parteciperà il Comitato 10 Febbraio. Le stesse si svolgeranno ad Acqui Terme, Valenza, Alessandria e Casale Monferrato. Comitato 10 Febbraio che continua quindi a crescere come attività in provincia di Alessandria in occasione del Giorno del Ricordo: erano infatti tre le celebrazioni a cui suoi esponenti avevano preso parte l’anno scorso e due quelle del 2021.

A Valenza, per onorare la memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata, il Comitato 10 Febbraio partecipa con un suo relatore, il Prof. Andrea Virga, docente di Storia all’IIS “Benvenuto Cellini”, alla lezione che si terrà venerdì 10 febbraio alle ore 10:30 nella Sala del Consiglio Comunale a Palazzo Pellizzari. Altra relatrice sarà la Prof.ssa Alice Marchisio. L’incontro, organizzato dal Comune di Valenza e dall’IIS Benvenuto Cellini, sarà anche trasmesso in streaming sul canale Youtube del Comune di Valenza.
Per ulteriori informazioni si può scrivere alla mail biblioteca@comune.valenza.al.it o chiamare il numero 0131949286.
“Un ringraziamento doveroso al Sindaco Maurizio Oddone, all’amministrazione comunale valenzana tutta e all’Istituto Cellini per l’iniziativa ideata in occasione del Giorno del Ricordo” – commentano Claudio Bonante e Viktoria Miakieva, quest’ultima referente di Valenza del Comitato 10 Febbraio – “Anche il Comune di Valenza ha così onorato con la giusta considerazione i nostri connazionali vittime di questa tragedia”

A Casale Monferrato si terrà nella mattinata di venerdì 10 febbraio la Celebrazione del “Giorno del Ricordo 2023. La tragedia delle Foibe”. Come da tradizione sarà deposta una corona di alloro in memoria degli italiani uccisi e degli esuli istriani, fiumani e dalmati presso il Monumento nei giardini Norma Cossetto. Il programma prevede il ritrovo dei partecipanti alle 10:30 presso i giardini Norma Cossetto e alle ore 10,45 la deposizione della corona di alloro.
Alle 18 presso la Manica Lunga del Castello del Monferrato vi sarà poi l’inaugurazione della mostra “Istria, Fiume e Dalmazia: un viaggio nella storia. Dall’Impero Romano alla tragedia delle Foibe e dell’Esodo Giuliano Dalmata” a cura di Federico Cavallero e Emanuele Ugazio del Centro studi e ricerche Storiche Piemontestoria.
“Ringraziamo il Sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi, che anche quest’anno tiene alta l’attenzione su quello che è il ricordo della tragedia delle foibe e degli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia” – commentano Claudio Bonante e Andrea Virga, rispettivamente Segretario Provinciale e Referente per Casale Monferrato del Comitato 10 Febbraio – “Come Comitato sosteniamo e appoggiamo il programma portato avanti dall’amministrazione comunale casalese per la giusta celebrazione del Giorno del Ricordo”.

Commemorazione organizzata invece in proprio dal Comitato 10 Febbraio ad Alessandria, dove sarà deposto un mazzo di fiori al giardino Norma Cossetto (l’area verde sita tra Via Martiri della Benedicta e via Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati). L’appuntamento è per venerdì 10 febbraio alle ore 11.
“Invitiamo gli alessandrini a essere presenti a questa semplice, ma doverosa, commemorazione” – commentano Claudio Bonante e Alessandro Traverso, quest’ultimo referente di Alessandria del Comitato 10 Febbraio – “Sappiamo che ad Alessandria esiste un’importante comunità di esuli del confine orientale e a loro vogliamo dimostrare vicinanza e rispetto”

Comitato 10 Febbraio che organizza un momento di raccoglimento anche ad Acqui Terme sabato 11 Febbraio, alle ore 16, in piazza Martiri delle Foibe. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Acqui Terme e allo stesso sono stati invitati a presenziare il Sindaco, l’Assessore alla Cultura, i Consiglieri Comunali, le Associazioni d’Arma e l’intera cittadinanza.
“Invitiamo tutti a partecipare alla cerimonia – dichiarano Claudio Bonante e Matteo Cannonero, quest’ultimo referente per l’acquese del Comitato 10 Febbraio – con la quale vogliamo ricordare il sacrificio dei Martiri delle foibe e il dramma degli Esuli che furono costretti con il terrore ad abbandonare terre da sempre italianissime. Abbiamo invitato il Sindaco e l’intera Amministrazione Comunale a presenziare a una manifestazione che auspichiamo sia condivisa da tutti, andando oltre gli schieramenti partitici.”

Articolo Precedente
Prossimo Articolo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli