giovedì 23 Maggio 2024 - Anno 33

“ROCCHETTA GRAND JETÉ”

Partner

GRAN GALÀ DI DANZA TRA LE VIGNE DEL MONFERRATO CON LE STELLE DEL ROYAL BALLET DI LONDRA

Sabato 26 e 27 agosto il Monferrato Astigiano si trasforma in un palcoscenico per il “Rocchetta Grand Jeté”, il Galà di Danza con Primi Ballerini e altre Stelle del Royal Ballet di Londra. Una due giorni unica nel suo genere, per valorizzare l’arte e il territorio, presentata da Meaghan Grace Hinkis, Prima Solista della celebre compagnia, ospitata in una location di eccellenza, le storiche Cantine dei Marchesi Incisa della Rocchetta, a Rocchetta Tanaro (Asti).
L’evento, patrocinato da Regione Piemonte, Provincia di Asti, Comune di Rocchetta Tanaro, Ente Turismo Langhe Monferrato Roero e Consorzio “I vini del Piemonte”, è una nuova importante occasione per apprezzare al territorio che, proprio come il balletto, è tutto scoprire. Questo passo a due inedito tra le colline del Monferrato, patrimonio Unesco, e la danza, è iniziato nel 2021 quando, durante l’emergenza Covid, le Cantine dei Marchesi Incisa della Rocchetta hanno sostenuto la Royal Opera House e il Royal Ballet di Londra con l’iniziativa “A Bottle For The Arts”, lanciando una bottiglia da collezione in Edizione Limitata di Barbera d’Asti Superiore con etichetta disegnata da una ballerina del Royal Ballet e devolvendo parte del ricavato al Teatro.
“È un vero e proprio onore – ha spiegato Francesca Massone Incisa della Rocchetta, proprietaria delle cantine – per mio fratello Filiberto e per me ospitare questo evento, che vede la partecipazione di alcune fra le più importanti Étoiles del Royal Ballet. Quando ho proposto alla cara Meaghan l’idea di organizzare uno spettacolo qui in Monferrato, a Rocchetta Tanaro, lei e tanti suoi colleghi non hanno esitato a dire un grande sì”. Un sì molto generoso, perché con il ricavato di questo evento verranno anche donati fondi ad istituzioni nel mondo della danza.
“La combinazione di un territorio così famoso per la sua bellezza, il suo vino e la sua cucina – ha dichiarato Meaghan Grace Hinkis – e i nostri illustri ballerini e musicisti che presentano un mix di opere classiche e contemporanee renderà il weekend indimenticabile”.
Al momento fra gli ospiti confermati ci sono ben sette Primi Ballerini, due Primi Solisti, tre Solisti, un Primo Artista e un Artista, accompagnati dal Concert Master e Primo Violino della Royal Opera House e dal pianista ufficiale della compagnia. Questi artisti, tra i più famosi al mondo, con la loro perfezione tecnica ed artistica, ispireranno le giovani generazioni di numerose scuole di danza italiane, che hanno già manifestato il loro interesse ad essere presenti nella giornata di domenica 27 agosto, con l’esclusiva possibilità di assistere ad una lezione che i ballerini terranno con il loro maestro prima dello spettacolo. Una grande opportunità che vuol essere vista come un augurio per le nuove promesse del nostro Paese, sperando possano seguire le orme del giovane piacentino Giacomo Rovero, entrato a far parte della prestigiosa compagnia. Ha puntato in alto e ce l’ha fatta, incarnando quello che è il motto della famiglia Incisa della Rocchetta, “Super Sidera”, “punta in alto, al di sopra delle stelle”.
Un vero e proprio “Grand Jeté”, “grande salto”, è anche quello che Rocchetta Tanaro e tutta la provincia di Asti stanno facendo a livello di qualità, investendo nella cultura, nel territorio e nella produzione di vini e prodotti enogastronomici d’eccellenza, che richiamano quella stessa eleganza dei ballerini sul palco e che abbracciamo le emozioni che l’arte performativa è in grado di trasmettere. Mission, questa, che è stata accolta con orgoglio e soddisfazione dalle diverse realtà locali, che conoscono bene il potenziale di fare squadra partendo da obiettivi comuni, con il fine ultimo di promuovere questa Regione storica del Piemonte.
Mariano Rabino, presidente dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, ha nribadito chiaramente che “l’arte, in tutte le sue forme, rappresenta un volano straordinario per il mondo del turismo e contribuisce a diffondere bellezza e armonia nella realtà che la ospita. Il Monferrato, con i suoi ampi spazi verdi, i vigneti e un ambiente accogliente, è il teatro ideale per questa Prima eccezionale con le stelle del Royal Ballet”.
Anche il Consorzio “I Vini del Piemonte”, ritrova in “Rocchetta Grand Jeté” l’obiettivo stesso del consorzio, quello di “rafforzare l’immagine del Piemonte vitivinicolo nei mercati esteri e nazionali, – come sottolineato dal direttore Daniele Manzone – valorizzando e comunicando al meglio lo straordinario patrimonio storico e paesaggistico, le tradizioni enogastronomiche, la passione e la competenza di uomini e donne che producono vino da generazioni, nonché la ricchezza e la particolarità delle diverse denominazioni”.
Le altre quattro cantine di Rocchetta Tanaro, Braida, Bologna & Figli, Post dal Vin e Scarzella, e Tenuta Montemagno, a Montemagno, hanno deciso di supportare la kermesse di così alto livello aprendo le porte delle loro aziende nelle date del 26 e 27 agosto. Alcune offriranno anche uno sconto speciale su visite e degustazioni a tutti coloro che presenteranno il biglietto dello spettacolo. Per gli spettatori non mancherà inoltre l’occasione di visitare le Panchine Giganti della zona, tra cui quella a Rocchetta Tanaro con vista su tutti i vigneti dei vari produttori del paese, a Vinchio, a Castelnovo Calcea e a Moasca.
Un evento culturale di risonanza internazionale, dunque, che, come ha illustrato Maurizio Rasero, Presidente della Provincia di Asti, “rappresenta al meglio le potenzialità che il territorio sa esprimere. Attraverso il suo ricco programma, infatti, pone l’accento sulle attrattive delle colline della Provincia, nella consapevolezza che questo è davvero il nostro bene primario da salvaguardare e da promuovere”. Si tratta, infatti, di una “straordinaria occasione per continuare nel percorso intrapreso – ha precisato Massimo Fungo, sindaco di Rocchetta Tanaro – di valorizzazione dell’arte, della storia e della tradizione, all’insegna delle nostre eccellenze di cui le Cantine dei Marchesi Incisa della Rocchetta, promotori di questa manifestazione, sono senz’altro uno dei capisaldi”.
Appuntamento quindi a fine agosto con “Rocchetta Grand Jeté”, un “importante valore aggiunto alla grande danza, – come ha concluso Gigliola Scala, Art Management Director Accademia di danza e spettacolo “My Day Asti”, presente sul territorio da oltre 30 anni – una stupenda occasione per portare i ballerini di una tra le compagnie di danza più famose al mondo in uno scenario così suggestivo del Piemonte”.

Biglietti a partire da 60€, in vendita da lunedì 15 maggio su www.bigliettoveloce.it
Per maggiori informazioni: www.marchesiincisawines.it/rocchettagrandjete

Instagram: @rocchettagrandjete #rocchettagrandjete

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli