domenica 3 Marzo 2024 - Anno 33

GLI ANIMALI DEL PIEMONTE NEL NUOVO GIOCO DA TAVOLA “BOGIANEN”


Partner

Dai creatori di Grandaland, Ciadel e Merenda Sinoira, l’ultima esilarante proposta, che porta alla scoperta della fauna del Piemonte attraverso l’emblematico personaggio

La “premiata ditta” cuneese che ha portato all’ideazione e al successo dei noti giochi da tavolo Granda Land, Carte da Gieu, Ciadel e Merenda Sinoira sforna una new entry: “Bogianen”. Il nuovo gioco, illustrato da Simone Giraudo, porta i giocatori a riscoprire gli esemplari più noti della fauna piemontese, impegnandoli a riprodurne i versi, in un crescendo di risate e divertimento assicurati.
Lo scopo del gioco è arrivare a fine partita con il minor numero di carte in mano, dopo che sono uscite tutte e sette le “Bogianen”.
Esatto, il personaggio identificato dal tipico epiteto che contraddistingue i piemontesi (per ragioni storiche legate alla capacità di resistere in guerra) è il disturbatore del ritrovo di questi animali, immaginato ai piedi del Monviso: per questo motivo, ogni volta che una sua carta uscirà dal mazzo, i giocatori dovranno urlare “BOGIANEN!” e battere la propria mano sul tavolo… e chi arriva per ultimo, ahilui, si prende tutte le carte.
Disponibile anche una variante un po’ più complessa (per i grandi appassionati di giochi di carte e di società), “Bogianen” è stato pensato per far divertire grandi e piccini. Spiegano i creatori Enrico Dovetta e Luca Giraudo: “Chi partecipa dovrà imparare i versi degli animali e riprodurli nel momento in cui sul tavolo escono due carte uguali: la bravura e la rapidità, ma anche una buona dose di fortuna saranno gli ingredienti fondamentali che dovrà avere il giocatore per vincere… dopo prevedibili (ma divertenti) fallimenti nel tentativo di riprodurre il verso”.
Il gioco è stato realizzato in collaborazione con il profilo Instagram @piemontays, che da anni porta avanti la conoscenza di cultura, detti e modi di dire del nostro dialetto.
È possibile acquistare il nuovo gioco sul sito internet dell’editore Demoela e in tutte le librerie, cartolerie e negozi di giocattoli del Piemonte convenzionati con il circuito: una mappa aggiornata è visibile sul profilo Instagram @grandaland.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli