giovedì 22 Aprile 2021

PREMIO ACQUI STORIA PUBBLICATO IL BANDO 2021

Partner

Il Premio Acqui Storia, uno degli appuntamenti culturali più attesi dell’anno, è giunto alla 54a Edizione. Anche per l’edizione attuale la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria si conferma partner fondamentale dell’iniziativa.
La “macchina” organizzativa del Premio Acqui Storia  riparte nel 2021 con la pubblicazione e la stampa del bando della 54a edizione, un appuntamento sul quale si concentra l’attenzione di Autori ed Editori, stampa e televisioni
(bando scaricabile anche dal sito www.acquistoria.it ).

Potranno concorrere al Premio le opere a stampa di autori italiani e stranieri pubblicate in Italia nel triennio 2019-2020-2021 su argomenti di storia dal XVIII secolo ad oggi – per quanto riguarda le Sezioni Storico-scientifica e Storico-divulgativa – e su argomenti storici di qualsiasi epoca, per quanto riguarda la Sezione dedicata al Romanzo Storico.
Le Case editrici possono inviare le opere concorrenti entro il 31 maggio 2021; fra queste i giurati individueranno entro il mese di luglio i 5 finalisti per ogni sezione e per l’autunno i vincitori delle tre sezioni, a cui andrà un premio di 6500 euro ciascuno. La manifestazione mette in gara pubblicazioni che affrontano tematiche di storia: possono concorrere sia romanzi storici che saggi scientifici, sia opere di taglio maggiormente divulgativo, di autori italiani e stranieri.
Con la promulgazione del bando di concorso 2021 sono riconfermati i premi speciali La Storia in TV, Testimone del Tempo e Premio alla Carriera.
Come anticipato dall’Assessore alla Cultura Cinzia Montelli e da Lorenzo Lucchini, Sindaco di Acqui Terme, la cerimonia di consegna dei variriconoscimenti si terrà ad Acqui Terme, sabato 16 ottobre 2021.
L’edizione passata ha riscosso un grande successo, vista l’elevata qualità delle opere vincitrici, dei personaggi insigniti dei Premi speciali e del presentatore, Roberto Giacobbo, che ha condotto la cerimonia con ritmo incalzante.
I vincitori nelle rispettive sezioni previste dal regolamento del Premio sono stati: Luciano Canfora, con il volume Il sovversivo. Concetto Marchesi e il comunismo italiano – Gius. Laterza & Figli per la Sezione Storico-Scientifica; Gian Piero Brunetta con il volume L’Italia sullo schermo.
Come il cinema ha raccontato l’identità nazionale – Carocci Editore per la Sezione Storico-Divulgativa e Mariapia De Conto con il volume Il silenzio di Veronika – Editrice Santi Quaranta per la Sezione Romanzo Storico.
Il riconoscimento speciale “Testimone del Tempo 2020” ha premiato due figure di straordinario rilievo nel panorama artistico e culturale contemporaneo: il celebre storico e scrittore Alessandro Barbero, ordinario di Storia medievale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro e Paolo Pezzino, Presidente dell’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri”. Il Premio “La Storia in TV” è stato conferito al giornalista Roberto Olla, giornalista e curatore di importanti rubriche a carattere storico andate in onda sulle principali reti televisive italiane, noto per i suoi meriti professionali di grande divulgatore che ha raccontato i principali eventi internazionali attraverso la parola scritta e gli strumenti radiotelevisivi, ottenendo diversi riconoscimenti nazionali e internazionali.
Il Premio speciale “Alla Carriera” è stato conferito a Gad Lerner, giornalista, conduttore televisivo e saggista. È uno dei giornalisti più apprezzati della televisione italiana, promotore e conduttore di formati tv che hanno fatto la storia del piccolo schermo.
L’Acqui Storia è uno dei più prestigiosi premi letterari del panorama culturale italiano ed internazionale, senz’altro il maggiore per quanto riguarda la storia sui libri, al cinema ed in Tv e continua ad essere sostenuto dagli enti promotori: la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, massimo ente finanziatore del premio, la Regione Piemonte, la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, il Comune di Acqui Terme, Assessorato alla Cultura, cui fa capo la concreta organizzazione della manifestazione.
Il Premio Acqui Storia, nel corso delle sue edizioni, ha ottenuto il patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana, del Presidente del Consiglio, del Presidente del Senato, del Presidente della Camera dei Deputati e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli