domenica 3 Marzo 2024 - Anno 33

ALESSANDRIA BAROCCA E NON SOLO…

Partner

Dal 2010 al 2023: 14 anni di programmazione che nemmeno la pandemia è riuscita a interrompere, visto che nel periodo dell’emergenza sanitaria il Festival Internazionale “Alessandria Barocca e non solo…”, promosso dall’Associazione Pantheon ETS, si è svolto in assenza di pubblico, trasmesso in streaming da piattaforma digitale, raggiungendo un vastissimo pubblico internazionale.
Abbandonati il distanziamento, l’obbligo della mascherina e la necessità di prenotazione, i 10 appuntamenti ad ingresso libero e gratuito messi in campo dalla Direttrice Artistica Daniela Demicheli per l’edizione 2023, contribuiranno, a partire dal prossimo 2 giugno fino al 7 ottobre, a recuperare il clima di serena condivisione dell’ascolto musicale e delle emozioni che ne scaturiscono di cui si è un po’ sentita la mancanza negli ultimi anni per via delle restrizioni dettate dalla pandemia.
Molte le presenze eccellenti che porteranno grande musica nella nostra città e in varie località della provincia alessandrina, dal prestigioso ensemble barocco L’Archicembalo – che dalla prima edizione è gruppo ospite dell’iniziativa – al Coro dell’Accademia Corale Stefano Tempia, dall’Ensemble Lorenzo Perosi a I Musicali Affetti, per citarne alcuni; importanti le collaborazioni con enti ed istituzioni del territorio, che hanno dato vita alla co-produzione di alcuni eventi.
Sarà infatti in co-produzione con il Comune di Alessandria, che venerdì 2 Giugno, alle ore 21, presso la Chiesa Cuore Immacolato di Maria, in via Monteverde si svolgerà il concerto inaugurale della Stagione e sarà proprio L’Archicembalo, in formazione di quintetto (2 violini, violoncello, violone e clavicembalo) che regalerà al pubblico un viaggio nell’Italia Barocca, da Venezia a Napoli,   dal titolo “…M’INEBRIAVA IL DOLCE CANTO”.
Gli appuntamenti del mese di giugno proseguiranno a ritmo serrato: giovedì 15 giugno, alle ore 21, presso la Biblioteca Francesca Salvo, il Duo Bianchi – Demicheli ( Marcello Bianchi, viola – Daniela Demicheli, pianoforte) con lo spettacolo INFINITE SFUMATURE DI “VIOLA” , in co- produzione con ASM Costruire Insieme, creeranno le suggestioni musicali utili a preparare ed introdurre la mostra Ritorni a Beirut, Back to Beirut del fotografo Gabriele Basilico che dal 16 giugno sarà aperta, per la prima volta in Italia, presso le Sale d’Arte di via Machiavelli. L’apertura speciale delle Sale per l’occasione, permetterà ai presenti la visita alla mostra a fine concerto.
La programmazione del Festival prosegue in Alessandria sabato 17 giugno, alle ore 21, presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista con PERCORSI DI MUSICA SACRA TRA ‘700 E ‘900 proposto dal Coro dell’Accademia Corale Stefano Tempia, diretto da Luigi Cociglio e dall’organista Francesco Cavaliere, per spostarsi dapprima a Castellazzo Bormida ( domenica 25 giugno alle ore 18 presso la Chiesa della SS. Trinità da Lungi) e successivamente a San Sebastiano Curone ( martedì 27, alle ore 21, presso la Chiesa di San Sebastiano Martire)  per il concerto dal titolo SUGGESTIONI POPOLARI NELLA MUSICA COLTA, realizzato in co-produzione con il GamondiumMusicFestival e con il Perosi Festival, in cui l’Ensemble Lorenzo Perosi, nella particolarissima formazione costituita da  pianoforte a 4 mani, violino e violoncello, proporrà l’ascolto di valzer e danze ungheresi composti da H.Huber e J.Brahms.
Nel mese di luglio sarà nuovamente protagonista il grande repertorio barocco: con “E MI SOVVIEN L’ETERNO…” i capolavori di J.S.Bach e G.F.Haendel,  nell’interpretazione dell’ensemble L’Archicembalo, risuoneranno giovedì 6, alle ore 21, nella centralissima Chiesa alessandrina di San Lorenzo, ed in replica a Borghetto di Borbera, per l’appuntamento realizzato in collaborazione con  AQ Luogo d’incontri APS, presso la Chiesa di San Vittore, venerdì 7, sempre alle ore 21.
Dopo una pausa nel mese di agosto, il Festival “Alessandria Barocca e non solo…” tornerà giovedì 7 settembre, alle ore 21, presso l’Auditorium Michele Pittaluga, sito in Palazzo Cuttica con lo spettacolo realizzato in co-produzione con il Conservatorio “A. Vivaldi” dal titolo MOZART E LA PANTOMIMA RINATA, portato in scena dal pianista Andrea Rucli con il Voxonus Quartet e gli attori Manuel Buttus, Roberta Colacino e Maurizio Zacchigna.
Sabato 16 settembre alle ore 21, sarà l’antico Oratorio della SS.Trinità in San Sebastiano Curone ad ospitare il celebre ensemble barocco vicentino I Musicali Affetti con il concerto 1600 A VIOLINO SOLO – STYLUS PHANTASTICUS A NORD E SUD DELLE ALPI.
La programmazione della XIV edizione del Festival si chiuderà ad Oviglio, presso la Sala Consiliare del Comune, sabato 7 ottobre, alle ore 21 con lo SPAZIO GIOVANI. L’ultimo appuntamento del 2023, realizzato in collaborazione con l’Associazione Oviglio Arte ed il Comune di Oviglio, quest’anno è riservato all’emergente pianista torinese Alessandro Vaccarino, che proporrà l’ascolto della Sonata op.110 di L. van Beethoven e delle Variazioni su tema di Haendel di J.Brahms.
Il XIV Festival Internazionale “Alessandria Barocca e non solo…” gode del patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria, dei Comuni di Alessandria e Borghetto Borbera, delle Diocesi di Alessandria e Tortona ed è realizzato grazie al contributo di Fondazione CRA, Fondazione CRT, Comune di Alessandria, ASM Costruire Insieme, AMAG S.p.a. ,  AQ Luogo d’incontri APS.

Per informazioni
347 0867632

alessandriabaroccaenonsolo@gmail.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Partner

Ultimi Articoli